Categories:> Social Media

Food & Beverage e Instagram

Un’accoppiata che negli ultimi tempi è diventata a dir poco imprescindibile.

Il social network inglobato nel 2012 dalla “famiglia” di Facebook è infatti frequentato ogni mese in Italia da 19 milioni di utenti attivi, ognuno dei quali passa mediamente più di tre quarti d’ora al giorno sulla piattaforma.

Ma quali sono le cinque domande che deve porsi un imprenditore del settore prima di tuffarsi in questo mare di opportunità?

Eccole qui di seguito.

  1. Cos’è che rende unico il mio brand?

La chiave per colpire con successo il pubblico di Instagram è presentarsi a esso in maniera riconoscibile e consistente. Bisogna dunque focalizzare senza margini di errore l’attenzione su ciò che caratterizza l’anima del proprio brand, raccontandolo con onestà e seguendo un preciso filo conduttore. Pochi elementi, ma chiari, per un pubblico selezionato in base al messaggio che si intende veicolare: solo così si potrà abituare l’occhio dei potenziali clienti a riconoscere la propria attività. Si potrà ad esempio scegliere una combinazione di colori che identifichino il proprio brand e puntare sempre su di essa per farlo conoscere agli utenti di Instagram.

  1. Quali tipi di foto devo utilizzare?

Per veicolari informazioni commerciali su Instagram è assolutamente controindicato improvvisarsi fotografi. La qualità degli scatti va curata in ogni minimo dettaglio per trasmettere visivamente la precisione con cui l’azienda persegue i propri obiettivi. Per questo, se il tempo per impostare al meglio un lavoro visual scarseggia, è d’obbligo contattare un professionista. L’obiettivo è quello di stuzzicare al massimo l’appetito (sia in senso letterale, sia in senso metaforico) dell’osservatore, proiettando piatti e prodotti oltre i confini dell’immagine. A questo concorre senza dubbio anche l’allestimento dello sfondo della fotografia.

  1. Come posso servirmi delle Instagram Stories?

Le storie, composte da episodi di pochi secondi, sono il metodo più adatto per raccontare il lavoro “dietro le quinte” che quotidianamente vede impegnati gli imprenditori e i professionisti del settore Food & Beverage. Il segreto per una storia di successo è senza dubbio puntare sulla spontaneità e sull’interazione: sondaggi, ricette, tutorial sono molto seguiti e aiutano ad aumentare l’engagement con i propri utenti.

  1. Posso fare storytelling?

Fare storytelling serve, a patto che si sia sinceri. Se è vero che Instagram è la piattaforma visual per eccellenza, specie per il settore Food & Beverage, le parole hanno sempre il loro peso. Quando rispecchiano la realtà, possono essere l’accompagnamento perfetto per le immagini, descrivendole e dando loro sfumature diverse. Si può raccontare, ad esempio, come è nata una ricetta o un cocktail, o promuovere eventi e incontri di ogni genere. Può essere utile anche dare uno sguardo al passato: raccontare le proprie esperienze aiuta infatti a spiegare quello che si è oggi.

  1. Su cosa devo incentrare la mia strategia?

Al centro di tutto devono sempre essere messele persone: follower, clienti, dipendenti e influencer.

Innanzitutto non bisogna mai dimenticare di pubblicare ciò che interessa al proprio pubblico; è poi importante tenere sotto controllo le menzioni al proprio brand e le discussioni innestate dai propri hashtag; non va inoltre sottovalutata l’incidenza del repost, molto gradito agli utenti.

Allo stesso tempo, è importante valorizzare le risorse interne: i dipendenti sono i migliori testimonial di un’azienda, ingredienti fondamentali nel Food & Beverage.

È infine interessante aprire le proprie porte all’Influencer Marketing: gli influencer possono infatti far conoscere e apprezzare un brand dal proprio pubblico, a patto che veicolino messaggi coerenti con le rispettive identità: chi produce vino, ad esempio, dovrebbe rivolgersi a un wine influencer, che può contare su un pubblico interessato al prodotto.

In conclusione, Instagram è un luogo virtuale assolutamente adatto a farsi pubblicità: ascoltare il pubblico, creare contenuti e pubblicarli è la ricetta giusta per emergere nel settore del Food & Beverage.

Share

About Angelica M. See all posts by author

Creative & Co- founder