Contattaci
S.S. 100 - KM 17 c/o IL BARICENTRO TORRE C 70010 Casamassima (Bari)
Preventivo
info@allaseconda.com
Tel: +39 0808597736
Indietro

Tecniche base per una strategia vincente sui Social Media

In un mondo in cui i like e le condivisioni hanno un potere incredibile, avere una presenza attiva sui social media è quasi una necessità. La verità però è che essere semplicemente iscritti online non vi garantisce il successo. Sia che siate dei freelance, dei piccoli imprenditori o una grande azienda, solo con una strategia ben definita potrete aver successo sui social. In questa guida di Allaseconda vogliamo svelarvi alcune tecniche per crearne una vincente. Leggendola acquisirete conoscenze e strumenti per incuriosire, coinvolgere e raggiungere i vostri obiettivi.

Definire gli obiettivi della strategia

Prima di iniziare a creare una strategia per i social media, è fondamentale capire che, per garantirvi i risultati che vi aspettate, questi devono essere chiari, realistici e raggiungibili.

Ecco alcuni esempi:

  • Accrescere la notorietà e reputazione del Brand (personale o aziendale);
  • Lanciare nuovi prodotti;
  • Aumentare il traffico verso il sito web;
  • Aumentare le conversioni dell’e-commerce;
  • Fidelizzare i clienti o trovarne di nuovi;
  • Costruire un seguito numeroso o una community attiva.

Prendersi il tempo necessario per definire i vostri obiettivi social è il primo passo per raggiungerli.

A chi vi rivolgete?

Per iniziare a utilizzare i social media, dovete capire qual è il vostro target di riferimento, a chi volete “parlare”, le cosiddette “personas”. Analizzare come si comportano i vostri competitor diretti può fornirvi indicazioni preziose su dati demografici, interessi, abitudini o cosa potrebbero desiderare i vostri clienti ideali.

Quali piattaforme utilizzano? Quali tipi di contenuti pubblicano? Come interagiscono con il loro pubblico? Prendere del tempo per monitorare l’attività dei concorrenti sulle diverse piattaforme, compresi hashtag, didascalie e immagini, può aiutarvi a sviluppare idee per i vostri contenuti e aprivi all’opportunità di differenziarvi.

Scegliere le piattaforme giuste per voi

Ogni social media è differente, Facebook non è uguale a TikTok e Instagram non è LinkedIn. Capire questa cosa è fondamentale. Non si deve per forza essere presenti su tutti i social, perché ognuno ha un suo modo di comunicare, delle caratteristiche specifiche e un pubblico di riferimento. Se volete mettervi in contatto con un’audience giovane il mezzo migliore oggi è TikTok, LinkedIn può aprirvi a nuove collaborazioni di lavoro, Facebook con persone più grandi.

Strategia dei contenuti

“Content is the king” diceva Bill Gates nel 1996 e oggi più che mai è necessario, dal momento che tutti i giorni, tutto il giorno, siamo bombardati di notizie ovunque, la maggior parte di poco valore. Invece di inseguire like o follower, dovete dare priorità alla creazione di una connessione sensata con il vostro pubblico. Qualsiasi strategia di successo sui social media deve basarsi su contenuti di qualità. Creare l’ennesimo post che non aggiunge nulla a quelli già presenti è inutile. Pianificate un calendario editoriale con i post. Scegliete gli argomenti da trattare e variateli tra testi, video, caroselli, infografiche.

Oggi vengono molto usati quiz e sondaggi per mantenere alta l’attenzione e divertire i follower. Cercate di evitare di pubblicare esclusivamente messaggi promozionali, ma contenuti autentici e interessanti. Raccontate chi siete e cosa fate. Realizzate video che mettono in luce i valori e la storia del vostro marchio, la vita aziendale, come nascono i prodotti che vendete e quali sono le caratteristiche che li rendono unici.

Tendenze e Hashtag sì, ma che siano pertinenti

Includere nei vostri post una lista infinita di hashtag non serve a nulla. Su Instagram 5 o 6 hashtag divisi tra quelli ad alto e basso traffico sono sufficienti, basta che siano coerenti con il vostro marchio, con i contenuti e più di tutto controllati. Esistono infatti tag che vengono bannati dalle piattaforme e, se non ve ne accorgete, rischiate di finire in quello che viene definito “shadow ban” e il vostro profilo perderà di visibilità. Tenere d’occhio le ultime tendenze dei social media può far sì che il vostro marchio rimanga interessante. Ad esempio, oggi Instagram nella sua “sfida a TikTok” premia i profili che realizzano Stories e Reel interessanti.

Monitorare le prestazioni e apportare modifiche

Se notate che un particolare post ha generato più engagement di altri potete concentrarvi sulla creazione di contenuti simili, se al contrario non ha dato buoni risultati potete modificare la vostra strategia di conseguenza.

Ogni azienda deve concentrarsi su aspetti diversi e non esiste una soluzione unica per tutti, tranne tenere sotto controllo gli insight. Ogni tanto prendetevi del tempo per vedere i risultati dei vostri post sui social, questo vi aiuterà a identificare eventuali aree di miglioramento o capire se state facendo progressi. I dati che si estrapolano hanno implicazioni che vanno ben oltre i social, ma possono influire sull’intera strategia aziendale.

Conclusione

In definitiva, la creazione di una strategia efficace per i social media richiede impegno e dedizione. Vedere i risultati positivi ripaga della fatica! Seguite i consigli che vi abbiamo dato e sarete sulla buona strada per creare una presenza coinvolgente e una comunità attiva su Facebook, Instagram, TikTok o dove preferite.

Se non avete tempo per farlo affidatevi a noi di Allaseconda, esperti in Social Media. La creeremo noi per voi e otterrete risultati straordinari.

Preventivo

Scopri gratuitamente il livello di digitalizzazione della tua azienda e trova la soluzione ideale su misura per te.